EDDIESTATTOO


Vai ai contenuti

Menu principale:


LA CURA

COME TRATTARE UN TATUAGGIO APPENA FATTO


Rimuovere la copertura dopo 4 ore dal lavoro effettuato.
Assicurandoti di avere a disposizione un sapone antibatterico per lavare le mani.
Dopo avere lavato le mani, rimuovi la benda e lava con delicatezza il tatuaggio con acqua fresca e sapone neutro,asciuga con carta assorbente o con un asciugamano pulito.
Lascia respirare per qualche minuto, poi lava nuovamente le mani ed applica uno strato leggero del tuo prodotto per l’aftercare (BEPANTENOL) massaggiando delicatamente.

NOTA BENE: Il rischio di contrarre infezioni è massimo durante le prime ore dall’esecuzione del tatuaggio.

Non bendare più il tatuaggio a meno che non ci sia una perdita importante di fluidi; un abito largo sarà sufficiente a proteggerlo.(per il periodo di cura usare indumenti di cotone).
Nel caso tu debba frequentare ambienti particolarmente a rischio (pieni di polvere e sporcizia) usa una benda che protegga la pelle ma che la lasci respirare.

Prima di coricarti, lava nuovamente il tatuaggio seguendo le indicazioni descritte ed applica uno strato sottile di aftercare.
Durante il periodo di guarigione sarà sufficiente eseguire il lavaggio del tatuaggio una volta al giorno ed applicare un sottile strato di aftercare 3 o 4 volte al giorno.
Finchè la pelle non sarà guarita, evitare piscine, mare e spiaggia, saune e pratica di sport acquatici.
Non esporre il tatuaggio al sole o a trattamenti abbronzanti.
I tempi medi di guarigione di un tatuaggio variano dai 10 ai 21 giorni.
L’uso di un buon prodotto di aftercare non solo previene infezioni ma anche irritazioni e bruciori e scongiura la formazione di croste che, se grattate via, potrebbero portare alla perdita di colore nelle aree del tatuaggio interessate.

CURA A LUNGO TERMINE DEL TATUAGGIO


Ricorda: quando guardiamo un tatuaggio, lo vediamo attraverso l’epidermide, lo strato più esterno della pelle.
E’ evidente quindi l’importanza di adottare i dovuti accorgimenti per fare in modo che questo strato di pelle guarisca nel migliore dei modi mantenendosi sano ed integro nel tempo.
Se l’epidermide è provata e non adeguatamente trattata, l’aspetto del tatuaggio ne risentirà di rimando, apparendo sbiadito e poco luminoso.

A guarigione avvenuta dovrai preoccuparti di mantenere l’epidermide idratata e in salute
e dovrai sempre proteggere il tatuaggio dal sole con adeguate creme protettive.

(il sole è il nemico numero uno dei tatuaggi).


Ricordate che il tatuatore ha il compito di iscrivere sulla pelle in modo indelebile un disegno. Per la responsabilità conferitagli, egli deve essere persona coscienziosa e con profonda conoscenza del mestiere. Un tatuatore serio, informa dettagliatamente il cliente sui rischi e gli oneri che comportano le sedute che servono a realizzare un lavoro.

Al cliente che si reca per la prima volta nello studio di un tatuatore professionista viene dato un questionario igienico sanitario da compilare. Inoltre un tatuatore serio si preoccupa di capire quali siano le vere motivazioni del cliente ed evitare che questi, mosso da motivazioni passeggere o poco rilevanti, si sottoponga ad un trattamento del quale poi potrebbe pentirsi.

Dal punto di vista igienico, il cliente va informato sui metodi adottati dallo studio per la sterilizzazione e la pulizia di ambienti e strumenti.



Home Page | ARTIST | DOVE SIAMO | GALLERY | STUDIO | PRENOTA ON LINE | LA CURA | FACEBOOK | LINK | NEWS | Mappa del sito


EDDIE TATTOO STUDIO Via R.Settimo N.22 96100 SIRACUSA | info@eddiestattoo.it

Torna ai contenuti | Torna al menu